libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Philologia Philosophica

Rivista internazionale


Romana Res Publica

An International Journal


*

Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura


Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


copertina

La città murata in Etruria. Atti del XXV Convegno di studi etruschi ed italici, Chianciano Terme-Sarteano-Chiusi, 30 marzo-3 aprile 2005, 2008, pp. 542, 177 figg. in bianco/nero, 84 tavv. n.t.

ATTI DI CONVEGNI A cura dell'Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici Diretta da Giovannangelo Camporeale
Cm. 19 x 27

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Dal secolo XV fino verso la metà del secolo XX l'attenzione degli scavatori e degli studiosi del mondo etrusco è stata principalmente rivolta ai reperti, nei tempi più antichi anche indipendentemente dai contesti di provenienza, e comunque alle tombe più che agli spazi urbani. Unica eccezione è la città presso Marzabotto, scavata nel secolo XIX, i cui resti però al principio furono interpretati come una vasta necropoli. Le cinte murarie, dove si erano conservate, costituivano l'unico aspetto urbano apprezzato da scavatori e studiosi, anche se in misura di gran lunga inferiore ai reperti. Negli ultimi tempi la situazione sta però cambiando e l'esplorazione archeologica di aree abitative o urbanizzate è sempre più frequente. Il tema di questo convegno dell'Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici, la città murata in Etruria, rientra in questa svolta. È un tema nel contempo vecchio e nuovo: vecchio, perché le mura sono fra le pochissime strutture architettoniche di area urbana superstiti del mondo etrusco, che hanno sempre attirato l'attenzione di persone interessate allo studio e alla conoscenza della civiltà etrusca; nuovo, perché le mura delle città etrusche non sono mai state materia di una ricerca sistematica e specifica, sebbene negli ultimi tempi la città sia diventata un parametro preferenziale nello studio delle civiltà antiche. Lavori sulle cinte murarie, con risultati proficui, sono stati fatti per i mondi greco, magno-greco, italico, romano, medievale. Con il presente convegno (dedicato alla memoria di Massimo Pallottino, ad un decennio dalla scomparsa) anche il mondo etrusco entra in questo novero: i numerosi contributi che qui si presentano (che vanno dall'analisi degli aspetti topografici e architettonici a quella delle funzioni ideologiche e religiose, dai centri urbani ai piccoli insediamenti fortificati distribuiti strategicamente nel territorio, dall'Etruria propriamente detta ai centri campani e padani) contribuiscono infatti all'acquisizione di nuovi, molteplici e validi elementi di giudizio per un'impostazione, la più corretta possibile, dei relativi problemi e per nuove prospettive d'indagine.

Sommario: Elenco degli iscritti e dei partecipanti. Prima giornata di lavori: seduta pomeridiana del 30 marzo 2005: G. Camporeale, Il XXV Convegno di studi etruschi ed italici; G. Camporeale, La città murata d'Etruria nella tradizione letteraria e figurativa; A. Cherici, Mura di bronzo, di legno, di terra, di pietra. Aspetti politici, economici e militari del rapporto tra comunità urbane e territorio nella Grecia e nell'Italia antica; M. Nielsen, Mura e porte urbiche nell'immaginario del cittadino; H. Becker, Urbs, oppidum, castellum, vicus. Settlement differentiation and land-scape nomenclature in Etruria. Seconda giornata di lavori: seduta antimeridiana del 31 marzo 2005: L. Gasperini, Porte scee in Etruria meridionale; M. Michelucci, La cinta muraria e la distruzione dell'abitato etrusco di Doganella; G. Ciampoltrini, M. Cosci, La via dei tumuli della bassa valle dell'Albegna e le porte di Doganella. Seduta pomeridiana del 31 marzo 2005: D. Briquel, La città murata: aspetti religiosi; F. Boitani, Nuove indagini sulle mura di Veio nei pressi di porta Nord-Ovest; Appendice di S. Neri e F. Biagi, Elenco dei materiali; G. Baratti, M. Cataldi, L. Mordeglia, La cinta fortificata di Tarquinia alla luce della nuova documentazione; A. M. Moretti Sgubini, Le mura di Vulci: un aggiornamento sullo stato della ricerca; P. Bruschetti, Le mura di Todi: tradizione umbra e cultura etrusca. Terza giornata di lavori: seduta antimeridiana del 1 aprile 2005: P. Fontaine, Mura, arte fortificatoria e città in Etruria. Riflessioni sui dati archeologici; L. Donati, L. Cappuccini, Poggio Civitella: la fortezza ellenistica e le testimonianze cultuali nel sito; M. Cygielman, G. Poggesi, Cinta muraria di Roselle. Alcune considerazioni alla luce dei recenti lavori di restauro. Appendice di P. Pallecchi, Aspetti geomorfologici. Quarta giornata di lavori: seduta antimeridiana del 2 aprile 2005: M. Torelli, Urbs ipsa moenia sunt (Isid. XV 2, 1). Ideologia e poliorcetica nelle fortificazioni etrusche di IV-II sec. a.C.; F. Prayon, La cinta muraria di Castellina del Marangone nel suo contesto storico e urbanistico; J. Gran-Aymerich, Les deux remparts de la Castellina del Marangone, au sud de Civitavecchia: le mur de pente et le mur du sommet; S. Steingräber, Testimonianze di mura urbane e di fortificazioni nell'Etruria rupestre (Etruria meridionale interna); A. Romualdi, R. Settesoldi, Le fortificazioni di Populonia. Considerazioni per la cinta muraria della città bassa; A. M. Esposito, R. Sabelli, Volterra: mura etrusche. Un progetto di restauro; M. Bonamici, Contributo alla cinta muraria arcaica di Volterra. Quarta giornata di lavori: seduta pomeridiana del 2 aprile 2005: A. Maggiani, Oppida e castella. La difesa del territorio; P. Rendini, M. Firmati, Ghiaccio Forte: un oppidum nella valle dell'Albegna; S. Vilucchi, A. Salvi, L'oppidum etrusco di Piazza di Siena a Petroio di Trequanda (SI); S. Goccioli, G. Bandinelli, I castellieri della Montagnola Senese. Monte Acuto di Torri; M. C. Bettini, L'insediamento etrusco di Pietramarina (Carmignano, PO). Un avamposto nel medio Valdarno. Quinta giornata di lavori: seduta antimeridiana del 3 aprile 2005: L. Malnati, G. Sassatelli, La città e i suoi limiti in Etruria padana; V. Sampaolo, La perimetrazione di Capua e l'abitato arcaico. Nota preliminare; P. Melli, Le mura di Genova preromana. Scavi 2001-2004; J. Ortalli, La prima Felsina e la sua cinta. Testi di poster: A. Averini, O. Cerasuolo, Siti fortificati di IV secolo nell'Italia centrale appenninica. Contributo allo studio tipologico; L. Cenciaioli, L'oppidum di Monte Murlo ad Umbertide (PG). Appendice di F. Fico e S. Ranucci, Schede dei materiali; O. Cerasuolo, L. Pulcinelli, Fortezze di confine tardo-etrusche nel territorio tra Caere e Tarquinia. Note di topografia e architettura; O. Cerasuolo, L. Pulcinelli, F. Rubat Borel, Rofalco (Farnese, VT). Una fortezza vulcente tra la metà del IV e i primi decenni del III secolo a.C.

Composto in carattere Dante Monotype.
Formato 19 x 27. Legatura in brossura pesante con copertina in cartone in tondo Magnani blu con impressioni in oro o legatura in tela; sovraccoperta in cartoncino Murillo Fabriano avana con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 960.00 Acquista / Buy

Rilegato / Hardback: Euro 1290.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-6227-026-7
ISBN Rilegato: 978-88-6227-024-3
ISSN:
SKU: 2372

Argomenti correlati
Archeologia...
Architettura e Urbanistica...
Storia antica...
Storia locale...
Tecnica e Tecnologia...