copertina

Erich Auerbach, a cura di Mario Domenichelli, Maria Luisa Meneghetti, 2010, pp. 284 (vol. XI/1-2, 2009)

MODERNA · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Con questo fascicolo monografico «Moderna» redige un bilancio degli studi auerbachiani degli ultimi dodici anni, a partire cioè dal 1996, quarantennale della pubblicazione di Mimesis (1946), fino al successivo cinquantenario, che ha originato, in rapida sequenza, una serie di convegni, incontri e pubblicazioni di atti (dal Colloquio della Scuola Normale di Pisa del marzo 2007, a quello di Bressanone-Innsbruck del luglio 2007, a quello di Parigi dellottobre 2007 e infine al Convegno tenutosi a Urbana, Illinois, nell'aprile 2008, di cui questo fascicolo pubblica gli interventi di Ascoli, Doran, Meneghetti, Rota, Segre e Stoppino). Il bilancio critico, curato da Elena Fabietti, definisce con precisione i limina temporali entro cui il volume è contenuto, a cavallo del terzo millennio. Il soggetto di questopera è dunque l'eredità, la legacy di Auerbach, la sua perdurante rilevanza come studioso della tradizione occidentale e della mimesis, la rappresentazione della realtà, vista come percorso della civiltà occidentale verso la democratizzazione, nell'evolversi del realismo fino alle propaggini estreme del postmoderno, o della terza modernità.

Sommario: Questo fascicolo. Teoria: Stephen Greenblatt, Auerbach. Il frammento e l'insieme; Emanuel Rota, La tragedia del reale: Erich Auerbach e gli ultimi giorni dello storicismo tedesco; Cesare Segre, Che cosa era il Medioevo per Erich Auerbach?; Wladimir Krysinski, I parametri di Auerbach. Alcune ipotesi su un capolavoro; Romano Luperini, Metodo e utopia in Mimesis. Appendice: Elena Fabietti, Erich Auerbach scrive a Walter Benjamin. Tracce di una corrispondenza. Ricezione: Dante Della Terza, Preistoria degli itinerari americani di Erich Auerbach: Vico e Dante da Berlino a Wallingford; Eleonora Stoppino, Summa o alienazione? Auerbach in America; Robert Doran, Erich Auerbachs Humanism and the Criticism of the Future. Critica: Guido Paduano, Auerbach e Omero; Nicolò Mineo, Il Dante di Auerbach; Albert Russell Ascoli, Auerbach fra gli Epicurei: dal canto X dellInferno alla VI giornata del Decameron; Anne Schoysman, Mimesis, X: les variantes du réalisme «créaturel»; Maria Luisa Meneghetti, Realtà, realismo, straniamento: Auerbach e il romanzo cavalleresco fino a Cervantes; Nicolò Pasero, Il paradosso di Averroè: note su Auerbach e il teatro; Daniele Ciglioli, Come farebbe Auerbach? Realismo postmoderno e separazione degli stili; Valentino Baldi, Auerbach e Joyce: ipotesi per una nuova tipologia di rappresentazione della realtà; Mario Domenichelli, Lultimo capitolo di Mimesis: dello stile medio come ideale borghese e prìvatizzazione della storia. Auerbach, Lukács, Bachtin. Bilanci: Dodici anni di studi su Auerbach (1996-2007): Elena Fabietti, Bibliografia ragionata. Premessa; Dodici anni di studi su Auerbach: repertorio bibliografico ragionato (1996-2007), a cura di Elena Fabietti, Sara Pezzimenti, Stefano Resconi.

Composto in carattere Dante Monotype.
Formato 17 x 24,5. Legatura in brossura con copertina in cartone in tondo Magnani blu con impressioni in oro e sovraccoperta in cartoncino Murillo Fabriano avorio con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 220.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-6227-142-4
ISSN: 1128-6326
SKU: 2480

Argomenti correlati
Filologia moderna e contemporanea...
Letteratura e Linguistica...