libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Philologia Philosophica

Rivista internazionale


Romana Res Publica

An International Journal


*

Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura


Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


copertina

Gli etruschi e la Campania settentrionale. Atti del XXVI Convegno di studi etruschi ed italici, Caserta, Santa Maria Capua Vetere, Capua, Teano, 11-15 novembre 2007, 2011, pp. 720 con 112 figure e 92 tavole in bianco/nero n.t.

ATTI DI CONVEGNI A cura dell'Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici Diretta da Giovannangelo Camporeale
Cm. 19 x 27

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Le fonti antiche sono concordi nel collegare l'espansione etrusca nella Campania alla feracità del suolo. Capua e Pontecagnano, fra i più antichi centri etruschi della regione, sono ubicate in zone molto fertili (la Terra di Lavoro e l'agro picentino), ma anche in punti che sono incroci di itinerari che si snodano per lo più lungo valichi o valli fluviali e che vanno in varie direzioni, favorendo traffici a largo raggio. Ne consegue che questi stanziamenti hanno avuto anche una valenza economico-commerciale. Il volume che qui si presenta, contenente gli Atti del convegno organizzato nel 2007 dall'Istituto nazionale di studi etruschi ed italici, vuole fare il punto delle conoscenze archeologiche, epigrafiche e storiche, in particolare riguardo al territorio della Campania settentrionale, che ha conosciuto in questi ultimi decenni notevoli progressi di studi e di ricerche sul campo, studi e ricerche che aprono nuove prospettive di indagine e problematiche di vario tipo. Con i dati di cui si dispone oggi, si può dire che i primi stanziamenti etruschi in Campania si trovano nel settore sia settentrionale (Capua), sia meridionale (Pontecagnano, Sala Consilina, Capodifiume, Arenosola) e risalgono addirittura ai primissimi anni del IX secolo a.C., cioè ai primordi della civiltà etrusca. Altre località della stessa regione sono poi definite etrusche dagli scrittori antichi e ad esse sono da aggiungerne alcune documentate da testimonianze archeologiche e/o epigrafiche, la cui etruscità non dovrebbe risalire oltre la fine del VII e il VI secolo a.C. Il panorama presentato è dunque ampio, articolato e complesso, considerando anche il fatto che aspetti e sviluppo storico-culturali dei vari centri etruschi della Campania sono analoghi, nelle linee generali, a quelli dei centri dell'Etruria propria.

Sommario: Elenco degli iscritti e dei partecipanti. Prima giornata di lavori: Seduta pomeridiana dell'11 novembre 2007: Giovannangelo Camporeale, Gli Etruschi e la Campania settentrionale; Maria Bonghi Jovino, Capua preromana e dintorni. Lineamenti della ricerca storico-archeologica; Maria Luisa Nava, La Campania settentrionale tra preistoria e protostoria: la situazione attuale; Gianluca Tagliamonte, La Campania preromana nelle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli: un progetto di riordinamento. Seconda giornata di lavori: Seduta antimeridiana del 12 novembre 2007: Bruno d'Agostino, Gli Etruschi e gli altri nella Campania settentrionale; Vincenzo Bellelli, La ceramica orientalizzante di 'tipo greco' fra Campania centro-settentrionale, Latium Vetus ed Etruria (650-600 a.C.); Enrico Benelli, Francesco Maria Cifarelli, Materiali e tipi ceramici arcaici tra Abruzzo, Campania settentrionale e Lazio meridionale interno: tradizioni locali e circolazione di modelli; Giovanni Colonna, Dal Volturno al Garigliano: tradizioni etniche e identità culturali (a proposito degli Osci e del loro nome); Stefania Quilici Gigli, Paola Carfora, Giuseppina Renda, Insediamenti e popolamento della Campania settentrionale alla luce delle ricerche per la Carta Archeologica; Cristina Chiaramonte Treré, Gli Ausoni/Aurunci e le aristocrazie centro-italiche: identità etniche e differenziazioni culturali tra VII e VI secolo a.C. Alcuni spunti. Seduta pomeridiana del 12 novembre 2007: Fernando Gilotta, Trasmissione di modelli in età arcaica in Campania settentrionale: Cales e Capua; Gabriella Poggesi, Elisabetta Bocci, Lucia Pagnini, Fulvia Lo Schiavo, Rapporti fra l'Etruria settentrionale interna e il territorio di Capua: i kyathoi con anse a corna tronche e cave; Barbara Grassi, Spunti di riflessione sull'iconografia di alcune produzioni fittili capuane di epoca arcaica; Valeria Sampaolo, Abitato e necropoli arcaiche di Capua antica. Il punto della situazione; Marco Minoja, Capua tra età orientalizzante e arcaica: inquadramento preliminare dei materiali da abitato; Cristina Regis, Capua: l'abitato arcaico del Siepone. Gli scavi 2005 nel settore sud-est: planimetria degli edifici e primo esame delle caratteristiche delle murature e delle coperture. Terza giornata di lavori: Seduta antimeridiana del 13 novembre 2007: Maria Pia Marchese, Campania settentrionale: il quadro linguistico prima e dopo la sannitizzazione; Aldo L. Prosdocimi, Ipseità e alterità tra etnonimia e poleonimia. Suessa, Suessula, Opikoi, Oinotroi e simili; Carlo Rescigno, Tufo, legno, terracotta. Osservazioni sulle architetture arcaiche della Campania settentrionale; Stephan Steingräber, La pittura funeraria di epoca tardoarcaica in Campania settentrionale (Capua); Rita Benassai, Le tombe a camera con volta a botte in Campania: riflessi nell'architettura funeraria ellenistica in Etruria. Seduta pomeridiana del 13 novembre 2007: Diletta Colombo, Ida Stanislao, Lo scavo della necropoli capuana in località Parisi (Nuovo Mattatoio): considerazioni preliminari; Flavio Castaldo, Le necropoli dell'antica Capua e la sepoltura del lebete Barone; Domenico Caiazza, Poleografia e popolamento della Campania interna preromana. Insediamenti italici sui rilievi dell'Appennino e del Preappennino dell'antica Terra di Lavoro. Un dossier sui Lucani e una proposta di restituzione storico-topografica dei Lucani Apuli e dei Lucani della Mesogaia; Federica Chiesa, Ritratto o dono votivo? Una testa fittile maschile da Capua; Rossella Patricia Migliore, Statuine votive dal santuario del Fondo Patturelli. Una proposta di lettura. Quarta giornata di lavori: Seduta antimeridiana del 14 novembre 2007: Francesco Sirano, La cultura figurativa dell'area sidicina nel quadro della Campania settentrionale di età arcaica; Witold Dobrowolski, Impasti e buccheri di Wilanów. Il problema delle origini della collezione; Stefano De Caro, La necropoli orientalizzante dell'insediamento US Navy di Gricignano d'Aversa (CE). Seduta pomeridiana del 14 novembre 2007: Luca Cerchiai, I santuari; Elena Laforgia, Maddaloni-Calatia: i nuovi scavi della necropoli nord-orientale; Elisabetta Mangani, I materiali di Suessula conservati nel Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"; Angela De Filippis, Colonna Passaro, L'occupazione sul territorio caleno e del Monte Maggiore. Stato degli studi e prospettive di ricerca; Daniela Giampaola, Amedeo Rossi, Suessula. I nuovi rinvenimenti. Quinta giornata di lavori: Seduta antimeridiana del 15 novembre 2007: Alfonso Mele, Cuma in Opicia tra VI e V secolo: la tradizione rivisitata; Pia Criscuolo, Materiali di ambito villanoviano e sardo nelle necropoli preelleniche di Cuma; Rosaria Ciardiello, Trasformazioni nell'imagerie della ceramica attica dalla Campania settentrionale: il caso di Cuma e di Capua; Rosa Anna D'Anna, Marco Pacciarelli, Laura Rota, Una tomba di alto rango dell'VIII secolo a.C. da San Marzano sul Sarno; Diana Savella, Apporti capuani nel repertorio ceramico della valle del Sarno nell'VIII secolo a.C.; con una appendice di Caterina Ottomano, Analisi mineralogico-petrografica su alcuni campioni di ceramica da San Marzano e da Capua; Friedhelm Prayon, Martin Köder, Annotazioni sulle tombe a circolo nella valle del Sarno; Valentino Nizzo, I materiali cumani del Museo Archeologico di Firenze: nuovi dati su Cuma preellenica e sugli scavi Osta. Testi di poster: Maria Chiara Bettini, Suggestioni capuane a Chiusi nell'età del Ferro; Alessandra Gobbi, Materiali d'importazione greca nei corredi capuani dell'età del Ferro: sesso e dimensione sociale; Elena Laforgia, Giuliana Boenzi, Claudia Bartoli, Gricignano di Aversa (CE). Scavi lungo la linea ad Alta Velocità in provincia di Caserta. Una prima sintesi; Nadia Murolo, Forme di sepolture e composizioni dei corredi nelle necropoli calatine: la ceramica d'impasto nelle sepolture della necropoli sud-occidentale; Giuseppina Renda, Antonio Salerno, Ruviano (CE). Materiali da tombe di VIII-VII secolo a.C.; Nicoletta Scala, Francesco Sirano, Per una tipologia delle statuette votive fittili dal santuario di Fondo Ruozzo - Teano (CE); Ellen Thiermann, La necropoli Fornaci di Capua in età arcaica. Nuovi dati e prospettive.

Composto in carattere Dante Monotype.
Legatura in brossura pesante con copertina in cartone in tondo Magnani blu con impressioni in oro o legatura in tela. Sovraccoperta in cartoncino Murillo Fabriano avana con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 1295.00 Acquista / Buy

Rilegato / Hardback: Euro 1895.00 Acquista / Buy

ISBN-10: 978-88-6227-247-6
ISBN: 978-88-6227-465-4
ISSN:
SKU: 2670

Argomenti correlati
Archeologia...
Storia locale...