copertina

«Nel suo profondo». Miscellanea di studi danteschi (1265-2015), a cura di Alberto Casadei, Marcello Ciccuto, Giorgio Masi, con la collaborazione di Ida Campeggiani, 2015, pp. 300 (XLIV/2, 2015)

ITALIANISTICA · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

A settecentocinquanta anni dalla nascita di Dante, «Italianistica» dedica un numero monografico all'autore della Commedia. Dantisti affermati di tutto il mondo e giovani studiosi si cimentano con testi differenti (Vita nova, Rime, Commedia, Epistole, Egloge) e temi trasversali, dando vita a sedici contributi che aprono nuove prospettive di ricerca e di discussione su argomenti cruciali o questioni puntuali legate al mondo dell'Alighieri. L'itinerario segue una falsariga 'cronologica', prendendo le mosse dalla Vita nova, seguita dalle Rime, a cui sono dedicati tre saggi. Seguono le lecturae della Commedia: tre sull'Inferno, due sul Purgatorio e una sul Paradiso. Cinque canti consecutivi, dal 21 al 25 dell'Inferno, sono scandagliati sul piano morale-esemplare, e quindi filosofico, applicato a Malebolge; e anche su quello ermeneutico, nel rapporto di 'emulazione' con Ovidio. Nel confronto con la liturgia antica si affrontano invece sia il destino particolare dell'anima di Guido da Montefeltro, sia in generale il significato della preghiera delle anime nel Purgatorio. Una diversa prospettiva, a un tempo storiografica e filologica, caratterizza l'indagine condotta sul personaggio di Pia. Infine, ci spostiamo nell'ambito della cosmologia dantesca per riesaminare il ruolo delle gerarchie celesti nell'Empireo, che si evolve nel passaggio dal Convivio alla Commedia. Le altre due opere dantesche prese in considerazione sono le Epistole e le Egloge. Riguardo alle prime, se ne studia da un lato l'aspetto del bestiario simbolico; dall'altro si torna a discutere sull'Epistola 13, alla luce del rapporto fra Dante e Cangrande. Il tempo è al centro della lettura delle Egloge: quello della storia, cui il testo allude, e quello della biografia dantesca, insieme a quello della letteratura. Chiudono il volume due articoli che affrontano concetti-chiave e una figura cardine nell'opera dantesca, sul versante 'laico' - la cortesia (definita nel Convivio) e la curialitas (nel De vulgari eloquentia) - e su quello teologico - la figura di Maria Vergine -, aprendosi in entrambi i casi a prospettive future.

Sommario: Premessa (Giorgio Masi). Nota ai testi. Alberto Casadei, La «mirabile visione» nel finale della Vita nova; Raffaele Pinto, Il Libro delle canzoni e la costruzione del personaggio della Antibeatrice; Juan Varela-Portas de Orduña, Tre donne intorno al cor: una proposta di lettura e datazione; Eduard Vilella, «Pintura» ed esperienza estetica in Amor che movi tua vertù dal cielo; Davide Nardi, L'«imaginata caccia» e il «consiglio» della ragione: psicofisiologia dell'atto morale in Inf 21-23; Massimo Colella, «Fa molte belle trasmutazioni ovidiezando». Antichi commenti e metamorfosi dantesche (Inf 24-25); Ronald L. Martinez, Commendatio animae: Guido da Montefeltro e la liturgia per i moribondi e i defunti; Niccolò Maldina, L'ars orandi di Dante e lo status teologico delle anime del Purgatorio; Serena Pagani, «Ricorditi di me». Pia de' Malavolti e Nello de' Pannocchieschi (Purg 5, 130-136); Theodore J. Cachey Jr., Una nota sugli angeli e l'Empireo; Giuseppe Ledda, Un bestiario politico nelle Epistole di Dante; Marco Veglia, Dante e Cangrande; Sabrina Ferrara, Il senso del tempo nelle Egloghe di Dante, uomo e poeta; Fiammetta Papi, Sulla semantica della cortesia. Riflessioni su una definizione dantesca; Cécile Le Lay, Per una nuova mariologia dantesca: rassegna bibliografica e prospettive; Giuseppe Indizio, Documenti privatistici agli albori della fortuna di Dante (con una nota su Andrea di Leone Poggi). Bibliografia: Saggistica: Reviewing Dante's Theology, edited by Claire E. Honess and Matthew Treherne (Marcello Ciccuto); Giorgio Inglese, Vita di Dante. Una biografia possibile (Alberto Casadei); Fazio Degli Uberti, Rime, edizione critica e commento a cura di Cristiano Lorenzi (Marcello Ciccuto); Maria Musiol, Vittoria Colonna: A Woman's Renaissance (Veronica Copello); Rime del Burchiello comentate dal Doni, edizione critica e commento a cura di Carlo Alberto Girotto (Fiammetta Papi); Oscar Schiavone, Michelangelo Buonarroti: Forme del sapere tra letteratura e arte nel Rinascimento (Giovanni Zagni); Pietro Petteruti Pellegrino, La negligenza dei poeti. Indagini sull'esegesi della lirica dei moderni nel Cinquecento (Alessandra Villa); Barbara Torelli Benedetti, Partenia, a Pastoral Play, a Bilingual Edition, edited by Lisa Sampson and Barbara Burgess-van Aken (Sofia Cangiano); Marco Santoro, I Giunta a Madrid: vicende e documenti (Giancarlo Volpato); Luca Lenzini, Un'antica promessa. Studi su Fortini (Pierluigi Pellini); Maria Rizzarelli, Sorpreso a pensare per immagini. Sciascia e le arti visive (Enrico Fantini); Laur a Ricci, Paraletteratura. Lingua e stile dei generi di consumo (Alberto D'Alfonso).

Composto in carattere Dante Monotype.
Formato 17 x 24,5. Legatura in brossura pesante con copertina in cartoncino Murillo Fabriano blu Navy con impressioni in oro. Sovraccoperta in cartoncino Ingres Fabriano giallo con stampa ad un colore.

Brossura / Paperback: Euro 240.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-6227-813-3
ISSN: 0391-3368
SKU: 3038

Argomenti correlati
Filologia medievale e rinascimentale...
Letteratura e Linguistica...