copertina

Aleksandr Nikolaevič Veselovskij. Studi su Dante, a cura di Roberta De Giorgi, Renzo Rabboni, 2017, pp. 188 (vol. XXI, 1-2, 2017)

LA PAROLA DEL TESTO · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Aleksandr N. Veselovskij (1838-1906), l'indagatore instancabile del folclore slavo, europeo ed orientale, ha lasciato un'eredità che resta ancora da valutare a fondo. A cominciare dagli studi più importanti, dedicati al progetto di una poetica storica e di una teoria della letteratura, che anticipano per tanti aspetti le posizioni del Formalismo russo, per i quali vanno rimediate le distorsioni operate per decenni dalla scuola sovietica. In secondo luogo manca tuttora una "ricomposizione" della figura dello studioso, che dia un'idea complessiva della sua opera e metta in continuità le ricerche del folclorista, dello storico della letteratura e del teorico della letteratura. In attesa di una valutazione approfondita sono anche le indagini, meno note, ma altrettanto incisive, che Veselovskij ha riservato agli autori della nostra letteratura, fin da quando, giovane borsista dell'università di Mosca, si attirò l'attenzione dei maestri della scuola storica nel tempo della sua permanenza in Italia. In particolare, su Dante, Boccaccio, Petrarca, Pucci, egli ha dato una serie di contributi continuati negli anni, in gran parte posteriori al ritorno definitivo in Russia (alla fine del 1869), allorché si volse con decisione allo studio dei motivi narrativi e delle modalità della loro migrazione e trasformazione. La virata negli interessi di ricerca, e ancor più il fatto che, nella gran parte, quegli studi sui nostri autori non furono mai tradotti in una lingua occidentale, ha comportato che siano rimasti fino ad oggi sconosciuti, in pratica, al di fuori della Russia. Il volume presenta alcuni degli scritti su Dante, per la prima volta tradotti in italiano e commentati. A conclusione, una rassegna critica sulla fortuna di Dante in Russia, dall'Ottocento ai giorni nostri, e sulle traduzioni della Divina Commedia in lingua russa.

Sommario: Aleksandr Nikolaevič Veselovskij. Studi su Dante, a cura di Roberta De Giorgi e Renzo Rabboni: Renzo Rabboni, Dalla scuola storica al Formalismo; Roberta De Giorgi,Il Dante di Veselovskij tra apocrifi e letteratura popolare.Nota al testo. Studi su Dante:Dante Alighieri: la vita e le opere [1859]; Dante e le pene dell'Unità d'Italia [1865]; Gli Ezzelini, Dante e gli schiavi. Pensieri storici e letterarii del Dott. Prof. Filippo Zamboni, con documenti inediti [1865]; Dante e la poesia simbolica del cattolicesimo [1866];Sospesi, irresoluti e ignavi nell'inferno dantesco [1888];L'usura nella scala dei peccati in Dante [1889];Dante Alighieri [1893]. Appendice: Natalia Rogova Popova,Le traduzioni della Commediain Russia dal XVIII secolo ai giorni nostri: una rassegna. Indice degli autori e delle opere anonime.

Composto in carattere Dante Monotype.
Formato 17,5 x 24,7. Legatura in brossura con copertina in cartone in tondo Magnani blu con impressioni in oro e sovraccoperta in cartoncino Chagall Cordenons avorio con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 125.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-6227-919-2
ISSN: 1125-6486
SKU: 3150

Argomenti correlati
Filologia medievale e rinascimentale...