copertina

Dal Sikanikòn all'Hellenikòn, I–II, a cura di Pietrina Anello, Roberto Sammartano, Francesca Spatafora, Stefano Vassallo, 2017, pp. 324 + 324 (pp. complessive 648) con figure in bianco/nero n.t. (voll. LII, 2015–LIII, 2016)

KOKALOS · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

I numeri LII e LIII di Kokalos accolgono gli esiti di un incontro tenutosi nel mese di dicembre del 2003 e organizzato dall'Istituto Siciliano per la Storia antica "Eugenio Manni", in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo, con l'obiettivo di fare il punto sui rapporti tra Greci e popolazioni epicorie della Sicilia, soprattutto alla luce dei nuovi ritrovamenti epigrafici ed archeologici. Già le informazioni degli autori antichi parlano non solo di scontri bellici o di rapporti di alleanza, ma anche di matrimoni misti, di legami di ospitalità, di titolari di grandi proprietà e di mercanti cartaginesi a Siracusa e in altre città siceliote; esse offrono quindi un quadro variegato e ricco di sfumature, con differenti forme di interazione, contatti, coabitazioni, relazioni personali o di gruppo. I due volumi di Kokalos rappresentano una formidabile occasione di approfondimento e una messa a punto necessaria sul tema dei rapporti tra i Greci e la complessa realtà etnica che caratterizza l'Isola. In questo quadro, oltre alla meglio nota Sicilia orientale, è entrata a pieno diritto e, finalmente, con dati e informazioni di primissima importanza, anche quella parte occidentale dell'Isola in passato non sufficientemente ed esaustivamente indagata, ma particolarmente interessante per la complessa realtà etnica che la caratterizza, concentrandosi di fatto in questa parte dell'Isola quasi tutte le componenti etniche presenti in Sicilia (Sicani, Elimi, Fenici e Greci).

Sommario: Volume I (LII, 2015): Introduzione; Luciano Agostiniani, Rosa Maria Albanese Procelli, La tomba Est 31 di Montagna di Marzo (Enna); Oscar Belvedere, Contatti culturali, identità e popolamento nel territorio imerese; Rosa Maria Cucco, Attestazioni indigene nel territorio imerese: la valle del fiume Torto; Rossana De Simone, Makella: sull'identificazione dell'antico centro indigeno attraverso la documentazione epigrafica; Massimo Frasca, Per una ripresa delle indagini nella città siculo–greca di Monte San Mauro presso Caltagirone; Angela Maria Manenti, Il territorio "deserto" fra l'Irminio e Capo Pachino; Laura Maniscalco, Il santuario dei Palici alla luce delle ultime indagini; Brian Evans McConnell, Architettura monumentale a Rocchicella; Michael Metcalfe, A funerary inscription from the Greek settlement at Contrada Maestro; Ian Morris, Religione e mutamento sociale in Sicilia occidentale, 600–400 a.C.: scavi sull'acropoli di Monte Polizzo (TP), 2000–2003; Francesco Privitera, La necropoli di Monte Iudica dopo gli ultimi scavi; Roberto Sammartano, Da Teocle ad Ermocrate: quale identità per i Greci di Sicilia?; Francesca Spatafora, Continuità e discontinuità nella "cultura" abitativa della Sicilia dell'Età del Ferro; Stefano Vassallo, Produzione e circolazione dei metalli a Colle Madore. Volume II (LIII, 2016): Sebastiana Nerina Consolo Langher, I Siculi e Siracusa fra V e IV secolo: tra indipendenza e soggezione; Carmela Angela Di Stefano, Testimonianze archeologiche di età arcaica e classica da Mazara del Vallo; Giovanni Di Stefano, I Siculi dell'area camarinese. Insediamenti e cultura materiale; Riccardo Guglielmino, Genti indigene e genti d'oltremare nella Puglia dell'Età del Bronzo; Domenica Gullì, Casteltermini: un centro della Sikania; Hans Peter Isler, Monte Iato: il periodo arcaico alla luce delle ultime scoperte; Gioconda Lamagna, Nuove acquisizioni sul centro indigeno del Mendolito di Adrano; Pinella Marchese, Caltagirone contrada S. Mauro. Nuovi dati dalle più recenti ricerche archeologiche; Rosalia Marino, Gli Elimi tra indigeni e Roma; Rosalba Panvini, Ceramica attica per i Sicani; Enrico Procelli, Ethne e facies culturali nella protostoria siciliana; Antonella Spanò Giammellaro, Isole nell'isola? Mozia, Solunto e Panormo tra Phoinikes e indigeni.

Composto in carattere Serra Dante. Legatura in brossura con copertina in cartone pesante in tondo Murillo Fabriano blu scuro con impressioni in oro. Sovraccoperta in cartone Vergatona Magnani avorio con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 595.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-6227-920-8
ISSN: 0392-0887
SKU: 3170

Argomenti correlati
Archeologia...
Architettura e Urbanistica...
Storia antica...
Storia locale...
Storia dell'Arte...