libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura


*

Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


copertina

Narrare le immagini. Critici d'arte e critici letterari a confronto, Atti del convegno internazionale, Napoli, Università 'Federico II', 13-14 novembre 2017, a cura di Vincenzo Caputo, 2019, pp. 180 (vol. 17, 2019)

LETTERATURA & ARTE · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Dare parola alle emozioni, sistematicità alla visione e alla produzione artistica: appare questo il compito specifico di chi si pone l'obiettivo della piena intelligenza di dipinti, sculture e architetture. Su questo obiettivo si sono interrogati i partecipanti al Convegno organizzato dall'Università degli Studi di Napoli 'Federico II' e tenuto nel 2017 presso la Società Nazionale di Lettere e Arti. Al centro della riflessione ci sono state le parole che alle immagini hanno dato molteplici attori. Artisti, critici d'arte e critici letterari hanno provato, con finalità e modalità diverse, a descrivere le peculiarità delle opere create o osservate. Non c'è dubbio che, su questa linea, gli 'artisti-scrittori' abbiano un ruolo di primo piano, perché tra quelli che narrano le immagini ci sono anche quelli che le creano: complessa questione, questa, del rapporto tra espressioni diverse e della capacità di alcuni artisti di manifestare la propria creatività per mezzo di linguaggi molteplici. È, ad esempio, un 'doppio talento' distonico lo scultore Luigi de Luca; dello stesso tipo Tito Angelini, uno degli artisti più rappresentativi dell'arte neoclassica meridionale. E ancora Paolo Ricci, in pieno Novecento, 'narra le immagini' altrui. Infine l'attenzione si sofferma su una scultrice, Nedda Guidi, dalla solida formazione filosofica. Grande attenzione è anche riservata alle modalità di racconto dell'arte da parte di giornalisti e letterati 'di professione': Il Cellini di Italo Calvino, le opere di Anna Banti, gli interessi artistici di Giustino Fortunato. Nell'analisi di alcune testimonianze di quel vischioso rapporto tra scrittura e immagini, qui sondato per 'casi di studio', è indubbio che, soprattutto per il Novecento, un capitolo a parte sembra essere infine occupato dall'interesse che i critici e gli studiosi di letteratura hanno dedicato alla visual art: Cesare Garboli, Gianfranco Contini, Ezio Raimondi: è un'ideale ed esemplificativa triade di critici e filologi pronti a 'narrare le immagini'.

Sommario: Vincenzo Caputo, Presentazione. Mario Byron Coppola, Tito Angelini: Intorno al progresso della scultura ed agli artisti che vi contribuirono; Vincenzo Caputo, Immagini di Tasso: i dipinti di Mancinelli e Morelli, le descrizioni di Quercia e Villari; Palmarosa Fuccella, Luce e colore di sentimento, la più bella conquista dell'arte moderna. Giustino Fortunato tra arti figurative e patrimonio storico-culturale; Isabella Valente, Scolpire nel marmo l'ombra della luce e il soffio dell'aria. Il Memoriale manoscritto dello scultore Luigi de Luca; Sara Laudiero, Il critico pittore o il pittore critico: ritratti ermeneutici e correlativi figurativi in Paolo Ricci; Monica Cristina Storini, Arte, figurazioni e scrittura: una riflessione su Anna Banti; Chiara Portesine, «Parificando inchiostri e colori»: Gianfranco Contini e la seduzione del figurativo; Francesca Pirozzi, L'esperienza artistica di Nedda Guidi alla luce dello Strumentalismo di John Dewey; Marcello Ciccuto, La memoria pittorica dei segni: per Cesare Garboli lettore d'arte; Pasquale Sabbatino, Lo sguardo inesorabile della Medusa: Benvenuto Cellini e Italo Calvino; Matteo Palumbo, Il Barocco moderno di Ezio Raimondi.

Composto in carattere Serra Dante.
Legatura in brossura pesante con copertina in cartoncino Murillo Fabriano blu scuro con impressioni in oro e sovraccoperta in cartoncino Murillo Fabriano avorio con stampa a tre colori.

Brossura / Paperback: Euro 170.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-3315-186-1
ISSN: 1724-613X
SKU: 3430

Argomenti correlati
Letteratura e Linguistica...
Storia dell'Arte...