libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura


*

Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


copertina

7 - Nell’officina del filologo. Studi sui testi e i loro lettori. Per Ivan Garofalo, a cura di Tommaso Raiola, Amneris Roselli, 2022, pp. 268 con figure in bianco/nero n.t.

BIBLIOTECA DI «GALENOS»
Collana diretta da Ivan Garofalo
Cm 17,5 x 25, bross.

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Questo volume raccoglie i lavori di studiosi impegnati in Convegno nel Vesuvian Institute di Castellammare di Stabia (Na), nel giugno del 2018, ed è dedicato ai settant’anni di Ivan Garofalo, direttore sia di «Galenos. Rivista di filologia dei testi medici antichi», sia di questa collana. Gli studi raccolti, tutti rigorosamente ancorati ai testi, e le riflessioni che scaturiscono dal presentare insieme una scelta di esempi di diverse pratiche esegetiche (dalla filologia omerica alla letteratura filosofica e medica e, linguisticamente, dal greco all’arabo e al latino) possono contribuire alla migliore comprensione del complesso rapporto che lega l’opera ai suoi lettori; lettori che adattano alle proprie esigenze e fanno uso dei testi per i propri scopi, spesso diversi da quelli dell’autore più antico, senza temere di manipolarli. Questo rapporto contribuisce alla sopravvivenza stessa delle opere: così ciascun testo continua a crescere e mutare, quasi come un corpo vivente, fintanto che c’è qualcuno che lo copia, lo medita, lo commenta, lo riassume, lo spiega, lo integra, lo insegna. Il libro è organizzato in sezioni che inquadrano diverse epoche o contesti culturali. La prima e più ampia è dedicata agli scolii, alle isagogi, ai compendi in greco prodotti fino all’età bizantina, ossia a quei testi che mirano a fornire al lettore – in forza del lavoro precedente di altri lettori – un accessus al testo agevole e adeguato ai suoi mezzi. Questi testi offrono sovente, in modo più o meno esplicito, il segno del progetto che sta alla loro base e quello dei problemi con cui si sono dovuti confrontare gli esegeti che li hanno prodotti.

Sommario: Premessa di Amneris Roselli; Presentazione di Tommaso Raiola; 1. Scoliastica dall’età ellenistica all’‘umanesimo bizantino’: Francesca Biondi, Metamorfosi della critica omerica: indicazioni di variante nei diversi strumenti esegetici; Vincenzo Damiani, La prassi dell’autoepitomazione in Epicuro e Galeno; Vittorio Saldutti, Iperbolo e Cleone negli scolii di Alessandro di Nicea al Timone di Luciano; Serena Buzzi, Riuso dei materiali medici nei compendi di Oribasio; Stefano Valente, Exegetical practices in some manuscripts of Aristotle’s Posterior Analytics: between commentaries and marginal notes. 2. Esegesi in ambiente arabo: Oliver Overwien, Die Schrift des Johannes Grammatikos über die ‘16 Bücher Galens’; Lucia Raggetti, Simple tables: a note on pharmacology in rows and columns. 3. Dall’arabo al latino: Vivian Nutton, Galen and the Latin De voce: a new edition and English translation. 4. Letture latino-medievali: Alessandra Scimone, Una compilazione altomedievale: il Non omnes quidem e i Gynaecia di Mustione; Nicoletta Palmieri, Aneddoti galenici nei commentatori del De pulsibus Philareti (Ars medicine). 5. Lettura e creazione di testi in età rinascimentale: Irene Calà, Copisti e lettori di tre manoscritti di Aezio Amideno; Tommaso Raiola, Nell’officina del falsario: ancora sul commento pseudogalenico al De alimento. Indici: Indice dei nomi propri citati nel volume; Indice dei papiri e dei codici manoscritti.

Composto in carattere Serra Dante.
Formato Cm 17,5 x 25; Legatura in brossura pesante con copertina in cartoncino Murillo Fabriano blu scuro con impressioni in oro e sovraccoperta in cartoncino Tiziano Fabriano china con stampa a due colori.

Brossura / Paperback: Euro 82.00 Acquista / Buy

E-Book: Open Access Scarica / Download (dim.: 4377 Kb)

ISBN: 978-88-3315-329-2
E-ISBN: 978-88-3315-330-8
ISSN:
SKU: 3676

Argomenti correlati
Filologia classica...
Scienze mediche e biologiche...
Tecnica e Tecnologia...