libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals mainly in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa / Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Philologia Philosophica

Rivista internazionale


Romana Res Publica

An International Journal


*


Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura

Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


copertina

Sulla via del teatro. Studi in onore di Matteo Palumbo, a cura di Vincenzo Caputo, Marcello Sabbatino, 2021, pp. 192 (fascicolo monografico di «Rivista di letteratura teatrale», 14, 2021)

RIVISTA DI LETTERATURA TEATRALE · FASCICOLI MONOGRAFICI

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma

Il confronto con l’arte drammaturgica rappresenta un momento chiave nella crescita di ogni scrittore. E non è raro che un autore scopra se stesso proprio sulla via del teatro. I quattordici saggi raccolti in questo fascicolo monografico, omaggio a Matteo Palumbo, professore di Letteratura italiana a Napoli e membro del Comitato scientifico della «Rivista di letteratura teatrale», vogliono analizzare autori e momenti particolari nella storia del rapporto fra romanzo, letteratura e teatro. Partendo dall’Otello di Shakespeare (di cui si analizza la cosidetta ‘doppia temporalità’) e dall’opera di Giambattista Basile (di cui si evidenziano i rapporti con la tradizione), essi si concentrano soprattutto sulla fine dell’Ottocento e sul Novecento, attraverso lo studio di varie opere di Svevo, Pirandello e Primo Levi. Della Coscienza di Zeno resta, nell’ultima commedia di Svevo, l’esperienza e la familiarizzazione con le teorie freudiane, mentre Pirandello arriva all’interesse per la scena in età matura. In questo arrivo tardivo fu Marta Abba a giocare un ruolo decisivo, e al rapporto fra Pirandello e Marta Abba sono dedicati alcuni studi approfonditi. Vengono poi presi in esame gli adattamenti teatrali di Se questo è un uomo, la cui prima realizzazione scenica, avvenuta nel 1966, non convinse Levi, scettico sulla reale possibilità di tradurre visivamente in modo efficace l’esperienza del Lager. Infine Carmelo Bene, che, nel Pinocchio di Collodi, tenta di misurare la tenuta del teatro di fronte alla parola, all’identità nazionale, all’idea di personaggio da interpretare.

Sommario: Introduzione; Protagonisti: Piermario Vescovo, Il tempo di Otello; Adriana Mauriello, Dalla favola pastorale alla «favola maritima»: Le avventurose disavventure di Giambattista Basile; Giovanni Maffei, Federico De Roberto e il teatro impossibile; Stefano Carrai, Appunti sull’ultima commedia di Svevo; Beatrice Alfonzetti, Pirandello, Abba e gli inediti copioni di Hedda Gabler; Anna Masecchia, Tantalo e Galatea: la diva, l’attrice, la donna in Luigi Pirandello; Franco Contorbia, Anna Nozzoli, 17, 19, 21 febbraio 1928: Scamandro di Pirandello va in scena a Firenze (con cinque allegati); Maria Stella Castellaneta, «I veri occhi di Cia»: Luigi Pirandello, l’architettura drammatica e le neuroscienze della percezione; Marcello Sabbatino, Una lunga fedeltà. Riscritture e trasposizioni di una storia di spiriti in Pirandello; Assunta Claudia Scotto di Carlo, Pedro Salinas tra scienza e coscienza: chi è Abele? chi è Caino?; Enrico Mattioda, Se questo è un uomo a teatro; Giancarlo Alfano, «In una tasca Amleto e Pinocchio nell’altra». Sulla macchina attoriale come burattino; Vincenzo Caputo, A proposito di alcuni ‘bassi’ del teatro partenopeo; Francesco de Cristofaro, Abbiamo cambiato faccia, ovvero un’avventura zombie.

Composto in carattere Serra Dante.
Formato 17 x 24. Legatura in brossura con copertina in cartone Murillo Fabriano blu scuro con impressioni in oro e sovraccoperta in cartoncino Chagall Cordenons camoscio con stampa a un colore.

Brossura / Paperback: Euro 95.00 Acquista / Buy

ISBN: 978-88-3315-384-1
E-ISBN: 978-88-3315-385-8
ISSN: 1973-7602
SKU: 3678

Argomenti correlati
Letteratura e Linguistica...
Musica, Metrica e Teatro...