copertina

AAA · TAC
ACOUSTICAL ARTS AND ARTIFACTS
Technology, Aesthetics, Communication
An International Journal

*

Anno 8, 2011
Pp. 168

Online

Con Giovanni Morelli; Per Diego Carpitella: Vincenzo Caporaletti, Lo swing, l'off-beat e la trance rituale. La relazione Dauer- Carpitella; Walter Brunetto, Il viaggio in Italia e il viaggio nel tempo. Aspetti, storia e problemi conservativi della raccolta Lomax-Carpitella; Maurizio Agamennone, Di certi parlati radiofonici e altre sbobinature. Diego Carpitella e la musica (non solo quella 'popolare'), in dialogo con Alberto Mario Cirese ed Ernesto de Martino; Francesco Giannattasio, Etnomusicologia, 'musica popolare' e folk revival in Italia: il futuro non è più quello di una volta; Forme sonore dell'immagine: Delphine Vincent, Listen with the Eyes. Hearing Perception and 'strictly cinematic effects' in opera relays; Marco Alunno, Narratività, ritmo e forma audiovisivi in Regen di Joris Ivens con musica di Hanns Eisler; Jazz e media: Leo Izzo, Il jazz nella musica per il cinema: 1927-1951; Veniero Rizzardi, Jazz come fonografia. Appunti per una storia parallela.

*

Anno 7, 2010
Pp. 180

Online

Sulla presa diretta. Una lettera di Karlheinz Stockhausen e alcuni apocrifi straubiani; Enrico de Angelis, Su Paul Hindemith; Nicoletta Confalone, Schubert e la chitarra perduta; Giacomo Albert, 'Sound sculptures' e 'Sound installations'; Diego Cèmbrola, Falsum ipsum contrafactum: on the copy, authenticity and forgery of musical artifacts; Giacomo Fronzi, Estetica della disgregazione. Articolazioni e disarticolazioni della musica elettroacustica; Mario Sánchez Arsenal, Jean Michel Jarre y Pierre Schaeffer. Un vínculo excepcional entre Oxygène (1976) y la musique concrète; Curt Cacioppo, Un pianista nell'Inferno di Dante. Il ciclo pianistico di Marino Baratello dedicato alle Bolge dantesche; Maurizio Agamennone, Festival, feste, eventi e patrimonio immateriale: alla ricerca della tradizione; Giorgio Mangini, «Lutter avec soi-même c'est lutter avec l'ange»: la Passione di Jean-Luc Godard (Passion, 1981).

*

Anno 6, 2009
Pp. 144

Online

Gian Francesco Malipiero, Ricercar toccando 1959; Carlo Piccardi, Hansjörg Pauli: musica e comunicazione; Hansjörg Pauli, Vermittlung dem Vermittler; Riscontri · Counterchecks: Piergabriele Mancuso, Francesco Rizzoli, The Dissertazione divisa in lettere sulla portata dei musicali strumenti by Benedetto Frizzi (1757-1844); Toni Geraci, Radio e sfera pubblica musicale; Maurizio Corbella, Paolo Ketoff e le radici cinematografiche della musica elettronica romana; Vito Leonardo Tritto, Miles Davis, Teo Macero e la trasformazione del concerto in opera fonografica; Schede di espansione · Expansion boards: Michele Porzio, Visioni dal gioco della mano. Con Gianfranco Pernaiachi; Pietro Polotti, Dalla rappresentazione del suono al suono rappresentante. ‘Relazioni pericolose’ tra musica elettronica e design del suono.

*

Anno 5, 2008
Pp. 164

Online

Giulia De Monte (a cura di), Arnold Schoenberg. Le simbologie visuali nella partitura di Die Glückliche Hand. The Kingdom of Inorganic Giants: Roberto Calabretto, La Sinfonia sopra una canzone d’amore. Per Il gattopardo. For Behing the Spontaneous Joy of Life. There is Always a Mechanism to Keep Going: Alessandra Robles, Di alcuni scarti evolutivi nella musica per arpa fra tecnica esecutiva e creazione musicale; Nildo Sanvido, Udire l’ombra. Timbres, Espace, Mouvement di Henri Dutilleux; Paolo Magaudda, «La miglior poltrona a casa propria». Per una storia delle tecnologie musicali HiFi.

*

Anno 4, 2007
Pp. 140

Online

Giorgio Strehler per il Flauto magico (1974). 12 propositi di regia, 4 note e un’intervista. Brazilian news: M. Correa do Lago, En amont et en aval du Guia Prático de Heitor Villa-Lobos; A. Zaniol, E se Bach assinasse a sério os estudos violonísticos de Joao Pernambuco como sendo seus? Cult: G. F. Amoroso, Da Mameli ad Alba: un progetto cinematografico di Ruggero Leoncavallo; G. Morelli, RHPS: la spinta pelvica del cult. Deepened readings: F. Lazzaro, «En fin, un jour, nous entendîmes le cinématographe». Panorama de la musique française de film di Marius-François Gaillard; L. Bassetto, Tra guida e nastro. Dialogo tra violinista e elettronica nella Lontananza di Nono; M. Barontini, Performance e sound: ascolti e osservazioni presso la diaspora rom macedone. Lettera al direttore, di M. Baroni, R. Dalmonte, S. Gorli.

*

Anno 3, 2006

Online

C. Piccardi, La radio come moderno spazio di musica reservata. Clavierbüchlein: A. Zanzotto, Organini e diapositive; V. Fano, Il clavecin magnétique di Pierre Bertholon (1789). Primo impiego del magnetismo nella storia degli strumenti musicali; C. Bertoglio, Sonorità di parola e di versificazione, residue o eminenti, nei concerti per pianoforte di Mozart; P. de Assis, Klavierstudium Heute. Au delà du langage: Quatre poèmes de Cécile Sauvage (1908-1913); D. Goldoni, «Mein Stil gleicht schlechtem musikalischen Satz». Musique, langage et style philosophique chez Wittgenstein; A. Mazzucato, Il canto LXXV: un arrangiamento in forma di rituale ovvero un rituale in forma di arrangiamento. Sound studies: V. Caporaletti, Miniature audiotattili. I breaks di Charlie Parker nelle 24 incisioni di Night in Tunisia; P. Magaudda, Le molteplici convergenze dei Sound Studies: tra cultura sonora, artefatti tecnici e usi sociali della musica. Tentazioni: I. Comisso, Alfredo Casellas Oper Il deserto tentato zwischen Mythologisierung des Flugwesens und faschistischer Propaganda; F. Gonella, Cover me! Una tipologia bastarda.

*

Anno 2, 2005

Online

Ascolti (I). Interruzioni e ritorni / Listening to sounds (I). Cuts and recurrences: M. Serres, L’ouie connait ou l’oreille des langues; G. Scabia, Ascoltando i zefiretti; L. Galliano, Studi su ma; M. Piccinini, Good-bye, Mr. Ornstein! Ascolti (II). Tecnica e strutture / Listening to sounds (II). Technique and structures: A. I. De Benedictis, Il suono oltre il segno: la carta, i limiti e gli inganni (cinque esempi); G. Viviani, «Akustik ist noch ein Geheimnis»: Akustischer Gedanke in Wagners Schriften; L. Conti, Artefatti e teoria nel Sistema natural de la musica (1951) di Augusto Novaro; O. Senn, Tonaufnahmen als Objekt der Analyse. Rhythmische Koordination und musikalische Spannung in Sarah Vaughans Einspielung des Musicalhits My Favorite Things; M. Elste, Der Opernquerschnitt. Geschichte und Asthetik eines fragmentarischen Medienkunstwerks. Ascolti (III). Paesaggio e passaggi / Listening to sounds (III). Landscape and crossings: L. M. Sicca, Organizing Chamber Music as Culture; G. de Zorzi, Musical tracks along the Silk Road; A. Furlan, Dhanba: The social origins of a genre of Aboriginal traditional songs in North-West Australia in the 1960s; S. Facci, Musicalizzazioni: le ‘Suonerie’.

*

Anno 1, 2004

Online

I. Della Radio · On Radio: G. Ferrari, La conchiglia di Pierre Schaeffer; V. Tiffon, Regard mediologique sur l’art radiophonique de Yann Paranthoen; C. Piccardi, Tra creatività e realtà quotidiana. La musica moderna alla radio svizzera. II. Di altri artefatti · On other Artifacts: M. Agamennone, Acustiche naturali, echi e simboli culturali; R. Carnesecchi, Minuetto alla Vigano’: the Perception of Music as it Flows; G. Biancorosso, «Beginning Credits and Beyond…». Music and the Cinematic Imagination; J. L. Franklin, Video Game Audio: Music?; L. Mossini Minardi, «Schmetterlinge einer fernen Insel».

*