The Online Integrated Platform of

 

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma
An Authoritative International Academic Press since 1928 and Italy's Foremost Publisher of Scholarly Journals

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma


 Ricerca per titolo, autore, anno  
 Search by Title, Author, Year


PROMOZIONI / PROMOTIONS

Nuovi periodici / New Journals
Libri / Books

Eventi / Events


PERIODICI / JOURNALS

Online

Per titolo / By Title
Per argomento / By Subject
Fascicoli singoli / Single Issues
Fascicoli monografici / Special Issues

Prezzi di abbonamento 2014

Journals Price List 2014

Online tramite Password / Login by Password
Online tramite IP / Login by IP
Attivazione Online / Online Activation
Singoli articoli Online / Online Single Articles
Open Access

Collezioni di riviste elettroniche 2014

E-Journals 2014 Collections



COLLANE / SERIES

Per titolo / By Title
Per argomento / By Subject
Novità librarie 2013 / 2013 New Books
Novità librarie 2012 / 2012 New Books


E-Books


Newsletter-Alert
Sedi / Offices Locations
Contatti / Contacts
Pubblica con noi
Publish with Us
Lavora con noi / Stages / Jobs
Links


Condizioni d'uso / Terms of use




BOLLETTINO DI STORIA
DELLE SCIENZE MATEMATICHE


*
Copia saggio Online / Online Sample Copy

*

Anno XXXIV/1, 2014
Pp. 192

Online

Luca Dell'Aglio, Le lezioni inedite di Enrico Betti sull'elettrodinamica; Elisabetta Ulivi, Il maestro Banco di Piero Banchi e la scuola d'abaco in Santi Apostoli a Firenze.

*

Anno XXXIII/2, 2013
Pp. 160

Online

Raffaella Franci, Agibra mochabile: un'algebra della fine del Trecento (Ms.2QqE13 della Biblioteca Comunale di Palermo); Elisabetta Ulivi, Su Piero di Niccolò di Antonio da Filicaia, autore del Libro di giuochi mathematici; Martin Frank, A Proposal for a New Dating of Guidobaldo dal Monte's Meditatiunculae.

*

Anno XXXIII/1, 2013
Pp. 184

Online

Konstantinos Nikolantonakis, Apollonius de Perge, Serenus d'Antinoe, Thabit Ibn Qurra et les recherches sur les sections coniques et cylindriques; Maria Teresa Borgato, Lagrange et les fonds de pension pour les veuves; Joseph Louis Lagrange, Solution d'un probleme sur les rentes viageres, édité par Maria Teresa Borgato; Roshdi Rashed, Descartes et l'infiniment petit.

*

Anno XXXII/2, 2012
Pp. 176

Online

Pro Veritate. Gli studi italiani di storia delle matematiche minacciati. Italian Studies in History of Mathematics under threat. Les é tudes d' histoire des mathé matiques menacé es en Italie; Enrico Giusti, Un corso inedito di geometria elementare attribuito a Pierre Varignon; Elisabetta Ulivi, I Maestri Giovanni Dei Sodi, Francesco Galigai e le loro scuole d' abaco.

*

Anno XXXII/1, 2012
Pp. 244

Online

Erika Luciano, Clara Silvia Roero, From Turin to Göttingen: Dialogues and Correspondence (1879-1923); I. Introduction; 1. Preface; 2. Felix Klein and the European model of Göttingen; 3. The starting point of the epistolary dialogues: Klein as Segre's 'Maestro a distanza'; 4. The «Mathematische Annalen» and logic; 5. Between Italy and Germany: the problem of language and the translations; 6. Travels to Germany and the 'luminous conversations' in Göttingen; 7. Klein's influence on Italian teaching; 8. World War I and the interruption of international relations; 9. Concluding remarks; II. List of letters; III. Editorial Convention; IV. Correspondence; V. Index.

*

Anno XXXI/2, 2011
Pp. 172

Online

Nadia Ambrosetti, Una traduzione dell'algebra di al-Khwarizmi nella Firenze del XIV secolo; Elisa Patergnani, Luigi Pepe, Insegnamenti matematici e istruzione tecnica dalla legislazione del Granducato di Toscana alla legge Casati; Fabio Bellissima, L'anamorfosi logaritmica degli intervalli pitagorici; Maria Giulia Lugaresi, R. G. Boscovich (1711-1787): le prime ricerche sul moto delle acque; Elisabetta Ulivi, Su Leonardo Fibonacci e sui maestri d'abaco pisani dei secoli XIII-XV.

*

Anno XXXI/1, 2011
Pp. 128

Online

Katia Asselah, Jean Prestet: algèbre et combinatoire dans la résolution des équations; Elisabetta Ulivi, L'ultimo testamento di Luca Pacioli con altri documenti inediti; Fabio Bellissima, L'antanairesi e la teoria armonica greca; Luigi Pepe, Matematica e fisica nel Collegio Alberoni nell'età delle riforme e dell'impero napoleonico.

*

Anno XXX/2, 2010
Pp. 176

Online

Raffaella Franci, Astronomia/astrologia in un trattato d'abaco della prima metà del Quattrocento (ms. Magl. CL. XI, 119 della Biblioteca nazionale di Firenze); Loredana Biacino, Temi generali nell'opera di Luca Valerio; Roshdi Rashed, L'asymptote: Apollonius et ses lecteurs; Sandra Giuntini, Ricordi di Gabriele Manfredi presenti fra le carte di Ramiro Rampinelli.

*

Anno XXX/1, 2010
Pp. 124

Online

Walter Roy Laird, The Sources of Francesco Maurolico’s Ex Heronis et aliorum spiritalibus; Jeffrey A. Oaks, Polynomials and Equations in Medieval Italian Algebra; Veronica Gavagna, Medieval Heritage and New Perspectives in Cardano’sPractica arithmetice; Roberto Scoth, Questioni didattiche e divulgazione scientifica: gli interventi di Luigi Cremona sull’Effemeride della pubblica istruzione

*

Anno XXIX/2, 2009
Pp. 124

Online

Giuseppe Morelli, Lo Stomachion di Archimede nelle testimonianze antiche; Sandra Giuntini, Gabriele Manfredi e l’insegnamento della matematica a Bologna nel XVIII secolo

*

Anno XXIX/1, 2009
Pp. 170

Online

Editorial. Journals under threat: a joint response from HSTM editors • Editoriale. Le riviste scientifiche minacciate: una risposta comune dagli editori di riviste di storia della scienza e della tecnica; Elisabetta Ulivi, Documenti inediti su Luca Pacioli, Piero della Francesca e Leonardo da Vinci, con alcuni autografi.

*

Anno XXVIII/2, 2008
Pp. 280

Online

D’Alembert. I Lumi, l’Europa. Les Lumières, l’Europe.
Pierre Crépel, Luigi Pepe, D’Alembert, i Lumi, l’Europa. D’Alembert, les Lumières, l’Europe. Paolo Casini, D’Alembert et l’Italie; Irène Passeron, La correspondance de d’Alembert. Un réseau européen?; Serge S. Demidov, D’Alembert et la notion de solution des équations différentielles aux dérivées partielles; Guillaume Jouve, Le rôle de d’Alembert dans les débuts d’une étude programmatique des équations aux dérivées partielles (1760-1783); Alexandre Guilbaud, La «loi de continuité» de Jean Bernoulli à d’Alembert; Yannick Fonteneau, D’Alembert et Daniel Bernoulli face au concept de travail mécanique; Fabrice Ferlin, Les lunettes achromatiques: un enjeu européen dans la deuxième moitié du 18[e] siècle; Pierre-Charles Pradier, Nicolas Rieucau, D’Alembert et D. Bernoulli au sujet de l’inoculation de la petite vérole; Olivier Ferret, Les «Réflexions Philosophiques» dans les Éloges Académiques de d’Alembert: le cas de l’éloge de Bossuet; Giovanni Ferraro, D’Alembert visto da Eulero; Christine Phili, D’Alembert et Lagrange. Deux points de vues différents concernant les fondements de l’analyse; Olivier Bruneau, D’Alembert et les mathématiques britanniques; Massimo Galuzzi, Paolo Frisi, d’Alembert et le milieu scientifique de Milan; Maria Teresa Borgato, D’Alembert e l’Istituto di Bologna; Sebastiano Canterzani, Della caduta dei corpi lanciati in alto, a cura di Maria Teresa Borgato.

*

Anno XXVIII/1, 2008
Pp. 106

Online

C. S. Maffioli, «Acqua premuta». Benedetto Castelli and the incompressibility of water; P. Freguglia, Viète reader of Diophantus. An analysis of Zeteticorum libri quinque.

*

Anno XXVII/2, 2007
Pp. 164

Online

S. Caparrini, Il calcolo vettoriale di Domenico Chelini (1802-1878); E. Luciano, Il trattato Genocchi - Peano (1884) alla luce di documenti inediti; R. Rashed, Lire les anciens textes mathématiques. Le cinquième livre des Coniques d’Apollonius; E. Ulivi, Ancora su Benedetto da Firenze; R. Franci, Trattatistica d’abaco e numismatica. Un caso esemplare: il trattato del senese Tommaso della Gazzaia. Ms. C. III. 23 della Biblioteca Comunale degl’Intronati di Siena.

*

Anno XXVII/1, 2007

Online

E. Ulivi, Antonio di Giovanni Mazzinghi ed il Petriboni, due abacisti del XV secolo; K. Nikolantonakis, The Treatise On the Section of a Cylinder of Serenus of Antinoeia and the Apollonian Tradition; M. T. Borgato, L. Pepe, Prony in Italia. Dell’Italia. Lettere di Fossombroni, Navier, Prony, a cura di M. T. Borgato; E. Ulivi, Le residenze del padre di Leonardo da Vinci a Firenze nei quartieri di Santa Croce e di Santa Maria Novella.

*

Anno XXVI/2, 2006

Online

S. Giuntini, La corrispondenza fra Domenico Guglielmini e Giovanni Domenico Cassini (1690-1699); R. Bellè, I Gesuiti e la pubblicazione dell’Ottica di Francesco Maurolico; J. Becv´r e M. Becv´rov´, Emil Weyr e Luigi Cremona; Romano Gatto, Gli Elementi mechanici di Colantonio Stigliola, un trattato archimedeo di meccanica del XVI secolo.

*

Anno XXVI/1, 2006

Online

M.-C. Milighetti, Sophia e Mathesis negli scritti di Antonio Nardi; P. Fournarakis, J. Christianidis, Greek geometrical analysis: a new interpretation through the "Givens" terminology; E. Ulivi, Bettino di Ser Antonio, un maestro d’abaco nel castello di Romena; E. Ulivi, Un documento autografo ed altri documenti inediti su Benedetto da Firenze.

*

Anno XXV/1-2, 2005

Online

Giacomo Michelacci, Le lettere di Charles Hermite a Angelo Genocchi (1868-1887): Introduzione; Cronologie; Le lettere di Charles Hermite a Angelo Genocchi (1868-1887); Indice dei nomi; Indice storico.

*

Anno XXIV/2, 2004

Online

L. Dell’Aglio, Un case study nell’accettazione di teorie matematiche. Sviluppo e diffusione del calcolo differenziale assoluto in epoca prerelativistica; P. D. Napolitani, K. Saito, Royal road or labyrinth? Luca Valerio’s De centro gravitatis solidorum and the beginnings of modern mathematics; E. Ulivi, Raffaello Canacci, Piermaria Bonini e gli abacisti della famiglia Grassini.

*

Anno XXIV/1, 2004

Online

Leonardo Fibonacci. Matematica e società nel Mediterraneo nel secolo XIII. II
A. Simi, L’eredità della Practica geometriae di Leonardo Pisano nella geometria del basso Medioevo e del primo Rinascimento; E. Ulivi, Maestri e scuole d’abaco a Firenze: La Bottega di Santa Trinita; M. Folkerts, Leonardo Fibonacci’s Knowledge of Euclid’s Elements and Other Mathematical Texts; M. Spiesser, Questions sur la diffusion du Liber abbaci en France au XV siècle à travers l’étude des traités commerciaux.

*

Anno XXIII/2, 2003

Online

Leonardo Fibonacci. Matematica e società nel Mediterraneo nel secolo XIII. I.
D. Aissani, D. Valerian, Mathématiques, commerce et société à Béjaia (Bugia) au moment du séjour de Leonardo Fibonacci (XII-XIII siècle); R. Franci, Leonardo Pisano e la trattatistica dell’abaco in Italia nei secoli XIV e XV; R. Rashed, Fibonacci et le prolongement latin des mathématiques arabes; L. Pepe, Leonardo Pisano nel Settecento; C. Burnett, Fibonacci’s 'method of the Indians'; I. Schneider, The solution of the two main problems concerning games of chance in the late European Middle Ages and the possibility of Islamic sources; M. Montesano, Cultura e prospettive mediterranee nella società genovese al tempo di Fibonacci.

*

Anno XXIII/1, 2003

Online

F. Bellissima, La Sectio Canonis di Euclide e il suo errore logico; S. Caparrini, Guido Fubini e la trasformata di Laplace: storia di un manoscritto inedito; I. Nagliati, Giuliano Frullani: la formula, gli integrali definiti e le serie. Appendice 1. Carteggio inedito di Giuliano Frullani. Appendice 2. Opere a stampa di Giuliano Frullani. Appendice 3. Prospetto del carteggio di Giuliano Frullani. Appendice 4. I programmi d’insegnamento di Giuliano Frullani; C. W. Groetsch, The Delayed Emergence of regularization Theory; M. Malpangotto, Sul commento di Pappo d’Alessandria alle Sferiche di Teodosio.

*

Anno XXII/2, 2002


R. Franci, Una soluzione esatta del problema delle parti in un manoscritto della prima metà del Quattrocento; Appendice: Il problema delle parti nel codice Urb. Lat. 291 della Biblioteca Apostolica Vaticana; Veronica Gavagna, Rosario Moscheo, I Theonis datorum libelli duo di Francesco Maurolico; Appendice: Edizione critica dei Theonis ex traditione Pappi datorum libelli duo cum additionibus nostris.


*

Anno XXII/1, 2002


Copia saggio Online / Online Sample Copy

Elisabetta Ulivi, Benedetto da Firenze (1429-1479): un maestro d'abaco del XV secolo
Il volume ricostruisce, attraverso un'ampia documentazione d'archivio (in parte fino ad oggi inedita), la vita e l'attività di Benedetto da Firenze, uno degli autori più significativi del Quattrocento legati alla trattatistica dell'abaco. Le scuole di abaco, assieme a quelle di grammatica, costituivano, nel Medioevo e nel Rinascimento, un livello di studi medio, riservato all'apprendimento della matematica, con lo scopo di preparare all'esercizio di attività mercantili, commerciali ed artistiche; di esse sono rimasti alcuni trattati manoscritti, di cui quello di Benedetto da Firenze costituisce uno dei più importanti. L'Autrice, dopo un'ampia introduzione dedicata ad una panoramica su questo tema nella Firenze del Quattrocento ed allo studio dell'opera di Benedetto da Firenze e delle sue relazioni con gli altri abacisti del tempo, conclude il volume con due ampie appendici: nella prima raccoglie integralmente tutta la documentazione scritta relativa a Benedetto ed alla sua famiglia, nella seconda una serie di documenti, reperiti in archivi e biblioteche di Firenze, su abacisti e scuole d'abaco presenti nella città, offrendo così un quadro esauriente e particolareggiato di questa attività e di queste figure di maestri tra la seconda metà del XIII secolo e la prima del XVI.
Indice: Introduzione; Benedetto da Firenze nella tradizione abacistica; La famiglia; Benedetto di Antonio; Benedetto dell'abaco; Le scuole di M. Benedetto e le sue relazioni con gli abacisti fiorentini del Quattrocento; Sui trattati di M. Benedetto; Appendice 1. Documenti dell'Archivio di Stato di Firenze. Appendice 2. Abacisti fiorentini; Famiglie di abacisti; Scuole d'abaco a Firenze.

*

Anno XXI/2, 2001


Il carteggio fra i Cassini e Eustachio Manfredi (1699-1737), a cura di Sandra Giuntini
Il volume, monografico, raccoglie il carteggio fra Eustachio Manfredi, fondatore dell'Accademia degli Inquieti e professore di matematica a Bologna dal 1699, e alcuni membri della famiglia Cassini, residenti e operanti in Francia agli inizi del Settecento (Giovanni Domenico Cassini, fondatore dell'Osservatorio di Parigi, suo figlio Jacques e suo nipote Giacomo Filippo Maraldi, ambedue astronomi). Le lettere, tutte conservate nell'archivio della vecchia Specola bolognese e nella biblioteca dell'Osservatorio di Parigi, testimoniano la consistenza e la ricchezza dei rapporti scientifici fra l'Università di Bologna e gli scienziati operanti all'estero, rapporti che furono fra l'altro alla base della nascita dell'Osservatorio e dell'Accademia delle Scienze di Bologna.
Gli argomenti trattati sono prevalentemente astronomici (studi sulla luna e sull'orbita dei pianeti, sul sole, sulle eclissi, sul calendario) e le lettere, pubblicate in edizione integrale e corredate da un'ampia introduzione critica, sono arricchite da un'appendice contenente una corrispondenza sugli stessi temi di altri studiosi dell'epoca (Leibniz, Muratori). Completa l'opera un'ampia bibliografia.

*

Anno XXI/1, 2001


Enrico Giusti, Clifford Ambrose Truesdell (1919-2000) storico della matematica; Giuseppina Casadio - Guido Zappa, Storia dei p-gruppi dalle origini al 1919; Michela Cecchini, Vita e opere di Bartolomeo Sovero: un matematico nell'Italia del Seicento. Indici 1988-2000.


*