The Online Integrated Platform of

 

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma
An Authoritative International Academic Press since 1928 and Italy's Foremost Publisher of Scholarly Journals

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa
Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma


 Ricerca per titolo, autore, anno  
 Search by Title, Author, Year


PROMOZIONI / PROMOTIONS

Nuovi periodici / New Journals
Libri / Books

Eventi / Events


PERIODICI / JOURNALS

Online

Per titolo / By Title
Per argomento / By Subject
Fascicoli singoli / Single Issues
Fascicoli monografici / Special Issues

Prezzi di abbonamento 2014

Journals Price List 2014

Online tramite Password / Login by Password
Online tramite IP / Login by IP
Attivazione Online / Online Activation
Singoli articoli Online / Online Single Articles
Open Access

Collezioni di riviste elettroniche 2014

E-Journals 2014 Collections



COLLANE / SERIES

Per titolo / By Title
Per argomento / By Subject
Novità librarie 2013 / 2013 New Books
Novità librarie 2012 / 2012 New Books


E-Books


Newsletter-Alert
Sedi / Offices Locations
Contatti / Contacts
Pubblica con noi
Publish with Us
Lavora con noi / Stages / Jobs
Links


Visualizza carrello / View Basket

Condizioni d'uso / Terms of use


CARTE DI VIAGGIO
Studi di lingua e letteratura italiana
Fabrizio Serra editore, Pisa - Roma

Rivista annuale
diretta da Vincenzo De Caprio, Marco Mancini, Pietro Trifone

Comitato scientifico / Editorial Board: Gian Mario Anselmi (Università di Bologna); Giuseppe Brincat (Università di Malta); Francesco Bruni (Università di Venezia “Ca' Foscari”); Dino Cervigni (University of North Carolina); Elvio Guagnini (Università di Trieste); Luca Serianni (Sapienza, Università di Roma); Francesco Surdich (Università di Genova); Brigitte Urbani (Université de Provence)

Redazione / Editorial Assistants: Fabio Pierangeli, coordinatore (Università di Roma “Tor Vergata ”); Cinzia Capitoni (Università della Tuscia); Emiliano Picchiorri (Università di Roma “Tor Vergata ”); Stefano Pifferi (Università della Tuscia); Maria Silvia Rati (Sapienza, Università di Roma)

«Carte di Viaggio» is an International Peer-Reviewed Journal.
The eContent is Archived with Clockss and Portico.
The journal is Indexed in Italinemo.
Classificazione ANVUR: A.

Online

Copia saggio Online / Online Sample Copy

L'immagine del testo come viaggio è un motivo ricorrente nella letteratura di tutti i tempi. Curtius ha ricostruito in particolare la fortuna della metafora nautica, dai poeti e prosatori latini al Dante del Convivio e della Commedia. Si collegano a questa tradizione vastissima i versi iniziali dell'ultimo canto dell'Orlando Furioso, in cui l'Ariosto arricchisce il tema della comparazione con il riferimento alla carta, che è nel medesimo tempo la pagina dello scrittore e la mappa del navigatore. Alla polisemia della parola carta allude anche il titolo di questa Rivista, dedicata al rapporto tra la scrittura e il viaggio nello spazio culturale italiano. Un titolo che sottolinea - attraverso la ripresa di un'immagine tradizionale - le potenzialità figurali, le risonanze evocative, le fertili implicazioni creative e critiche connesse al campo concettuale del viaggio. Seguire i molteplici, tortuosi, sterminati itinerari del motivo del viaggio nel mare magnum della storia linguistica e letteraria italiana - dal Milione di Marco Polo alle Città invisibili di Calvino - è un'impresa che nessun navigante, per quanto esperto, oserebbe affrontare senza un sicuro punto di riferimento. La nostra stella polare è il testo, inteso in accezione larga: si tratti di alta letteratura o di semplice documentazione, il testo è il fine stesso della ricerca o il mezzo per sostenere, verificare, perfezionare un'argomentazione. Con l'ausilio di questa indispensabile bussola, si cercano le coordinate utili per orientarsi sulle complesse rotte della geografia letteraria, in cui il viaggio può configurarsi come esperienza conoscitiva o come nomadismo senza meta, come ricerca di un centro spirituale o come evasione da un'identità rifiutata. Su un piano contiguo, si approfondisce il ruolo che alcune figure fondamentali di operatori itineranti (dal mercante al predicatore al viaggiatore) hanno svolto in un paese come il nostro, da sempre crocevia di genti, culture e lingue diverse.

*

The image of the text as a journey is a recurring motif in the literature of all eras. Curtius has reconstructed the fortunes of the nautical metaphor in particular, from the poets and Latin prose writers to Dante in the Convivio and the Commedia. Connected to this long tradition are the opening verses of the last canto of Orlando Furioso, in which Ariosto embellishes the theme of this comparison with his reference to the carta, which is at the same time the writer's page and the navigator's map. The polysemy of the word carta is also alluded to in the title of this journal, dedicated to the relationship between writing and the journey in the context of Italian culture. By incorporating a traditional image, the title underlines the figurative potential, evocative resonance, and fertile creative and critical implications of the concept of the viaggio. To follow the many endless, winding itineraries of the motif of the journey in the mare magnum of Italian linguistic and literary history – from Marco Polo's Milione to Calvino's Città invisibili – is an undertaking on which no navigator, however expert, would dare embark without a secure point of reference. Our lodestar is text understood in a broader sense: whether high literature or simple documentation, the text itself will be the end of the research, as well as the means of sustaining, verifying or perfecting an argument. With the aid of this indispensable compass, we seek coordinates to orient ourselves on the tangled paths of literary geography, where a journey may take the shape of cognitive experience or aimless wandering, the search for a spiritual center or evasion of a rejected identity. On a contiguous plan, it explores the role that several fundamental figures of wanderers (merchant, preacher, traveller) have had in our country, since time immemorial a crossroads for different peoples, cultures and languages.

*

Fascicoli / Issues

*

Cm 17,5 x 25 / ISSN 1974-0557 / ISSN elettronico 1974-4889
Disponibile dal (available since) 2008
Ultimo fascicolo pubblicato (last published issue): vol. 5, 2012

Ufficio redazionale / Editorial Office: rita.gianfelice@libraweb.net
Online Helpdesk: lorenzo.gasparrini@libraweb.net
Ufficio abbonamenti / Subscriptions Office: fse@libraweb.net

*

Rivista annuale / A Yearly Journal

*

Abbonamenti / Subscriptions (2013)
(Online PLUS: Quote cumulative del servizio annuale di accesso a tutte le annate pregresse disponibili online / Cumulative rates for the annual service to the access of the whole online back issues available)

Euro 115.00 (Privati Italia, cartaceo)

Euro 195.00 (Individuals Abroad, print)

Euro 345.00 (Enti Italia, cartaceo + online tramite IP (fino a 20 indirizzi) / Institutions Abroad, Print + online by IP (till 20 addresses))

Euro 485.00 (Enti Italia, cartaceo + online tramite IP (oltre 20 indirizzi) / Institutions Abroad, Print + online by IP (more than 20 addresses))

Euro 485.00 (Enti Italia, cartaceo + online PLUS tramite IP (fino a 20 indirizzi) / Institutions Abroad, Print + online PLUS by IP (till 20 addresses))

Euro 605.00 (Enti Italia, cartaceo + online PLUS tramite IP (oltre 20 indirizzi) / Institutions Abroad, Print + online PLUS by IP (more than 20 addresses))