libraweb The Online Integrated Platform of

Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


An Authoritative Independent Academic Press since 1928 and Internationally Pre-Eminent Publisher of over 150 Active Leading Peer-Reviewed Scholarly Journals mainly in the Humanities and Social Sciences, all Print, Online, and Open Access

Accademia editoriale, Pisa · Roma / Edizioni dell'Ateneo, Roma / Giardini editori e stampatori in Pisa / Gruppo editoriale internazionale, Pisa · Roma / Istituti editoriali e poligrafici internazionali, Pisa · Roma

PROMOZIONI / PROMOTIONS


RIVISTE / JOURNALS


COLLANE / SERIES






NUOVE RIVISTE / NEW JOURNALS

Philologia Philosophica

Rivista internazionale


Romana Res Publica

An International Journal


*


Scritture e linguaggi dello sport

Rivista internazionale di letteratura

Asia Minor

An International Journal of Archaeology in Turkey

Telestes

An International Journal of Archaeomusicology and Archaeology of Sound

Ancient Numismatics

An International Journal

Occidente / Oriente

Rivista internazionale di studi tardoantichi

Artes Renascentes

Revue Scientifique Internationale · Rivista Scientifica Internazionale · International Scholarly Journal · Revista Científica Internacional · Internationale Wissenschaftliche Fachzeitschrift

Gemmae

An International Journal on Glyptic Studies

Documenta

Rivista internazionale di studi storico-filologici sulle fonti

Oriens Antiquus · Series Nova

Rivista di studi sul Vicino Oriente Antico e il Mediterraneo orientale
A Journal of Ancient Near-Eastern and East Mediterranean Studies


SCRIPTA
An International Journal of Codicology and Palaeography
Fabrizio Serra editore, Pisa · Roma


copertina


Rivista annuale / A Yearly Journal * Fascicoli / Issues *

La Rivista «Scripta. An International Journal of Codicology and Palaeography» vuole contribuire ad alimentare una concezione della paleografia ispirata all'idea malloniana di scienza 'totale' della cultura scritta e pertanto aspira a proporsi quale luogo di incontro e di confronto tra esperienze di ricerca scientifica di diversa provenienza e formazione. È noto che la paleografia e la codicologia hanno dimostrato negli ultimi decenni di essere al centro delle riflessioni di metodo delle scienze umane ed hanno fornito importanti contributi allo studio della tradizione dei testi letterari e documentari del mondo antico e medievale. In questo senso la Rivista vuole aprirsi all'indagine su qualsiasi tipologia testuale e su un panorama linguistico assai ampio, che raccorda la tradizione greca e latina, quella del medioevo volgare ed il mondo grafico egizio, arabo, armeno, copto, ebraico, georgiano, persiano e slavo, favorendo la riflessione su tradizioni storiche diverse, che sono fondamento del mondo contemporaneo. In un orizzonte internazionale già ricco di importanti iniziative editoriali, essa è dedicata in particolar modo alla storia delle scritture manoscritte nelle civiltà europee e mediterranee, senza alcuna limitazione di cronologia, di tipologia (libraria, documentaria, epigrafica, pubblica, privata), di supporto e di tecniche scrittorie. In questa prospettiva un ruolo fondamentale ha anche la storia del libro intesa come archeologia dei manufatti, indagine sui processi di produzione e modi di fruizione, nonché sulla circolazione dei testi. La Rivista cerca di investigare tutti gli aspetti dell'universo scrittorio, compresi il mondo delle biblioteche pubbliche e private, il mondo della scuola, la cura ed il restauro del libro, la formazione ed il ruolo sociale degli scriventi. Oltre ad ospitare saggi sulle tematiche sin qui prospettate, «Scripta» accoglie contributi finalizzati ad approfondire questioni di storia degli studi e di metodologia della ricerca paleografica e propone recensioni a pubblicazioni del settore considerate rilevanti per novità di impostazione e risultati.

The Journal «Scripta. An International Journal of Codicology and Palaeography» presents a concept of palaeography inspired by Malloni's idea of a 'total' science of written culture, and thus offers a meeting-place for comparing various experiences in scientific research of various origins and schools of thought. It is well-known that palaeography and codicology have been recently shown to be a focal point for methodological considerations in the humanities, providing important contributions to the study of the tradition of literary and documentary texts in the ancient and medieval world. Therefore the Journal welcomes studies of any type of text in a wide linguistic panorama that brings together the Greek and Latin, medieval vernacular, and the Egyptian, Arab, Armenian, Coptic, Jewish, Georgian, Persian and Slavic worlds, stimulating reflection on the sundry historical traditions that form the foundation of our contemporary world. In an international perspective rich in important editorial ventures, the journal is especially devoted to the history of written manuscripts in European and Mediterranean civilization, without limitation as to chronology, type (book-related, documentary, epigraphic, public, private), support and writing techniques. From this point of view, the history of the book considered as the archaeology of an artefact plays a fundamental role, exploring the means of production and enjoyment as well as the circulation of texts. The Journal seeks to investigate every aspect of writing, including the realm of public and private libraries, schools, the care and restoration of books, and the training and social role of writers. In addition to hosting essays on the aforementioned themes, «Scripta» welcomes articles exploring topics regarding the history of studies and methods of palaeographic research, and will review publications in this sector considered relevant due to their structure and results. * Direttori / Editors:
Mario Capasso (Università del Salento, Lecce, Italia), Giancarlo Prato (Università degli Studi di Pavia, sede di Cremona, Italia)

Comitato scientifico / Scientific Board:
Daniele Bianconi (Sapienza Università di Roma, Italia), Pasquale Cordasco (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, Italia), Marco D’Agostino (Università degli Studi di Pavia, sede di Cremona, Italia), Paola Degni (Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, sede di Ravenna, Italia), Paolo Fioretti (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, Italia), Clelia Gattagrisi (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, Italia), Otto Kresten (Universität zu Wien, Österreich), Teresa Martínez Manzano (Universidad de Salamanca, España), Marc Smith (École Nationale des Chartes, Paris, France)

Redazione / Editorial Staff:
Daniele Bianconi (coordinatore), Laura Albiero, Serena Ammirati, Elisa Bianchi, Corinna Drago Anna Gioffreda, Natascia Pellé
* «Scripta» is an International Scholarly Journal and it is Indexed in ERIH Plus (European Science Foundation) and L'Année philologique.
The eContent is Archived with Clockss and Portico.

ANVUR: A. * Sono pubblicati articoli sottoposti a procedura di "revisione tra pari" mediante procedimento cosiddetto "a doppio cieco" (double blind peer review). I revisori sono assolutamente indipendenti dagli autori e non affiliati alle medesime istituzioni.

Double blind peer reviewed articles are published. The reviewers are absolutely independent of the authors and not affiliated with the same institution.

Codice etico / Ethical Code

Open Access

Ufficio redazionale / Editorial Office: valentina.pagnan@libraweb.net
* Cm 24,5 x 35 / ISSN 1971-9027 / ISSN elettronico 2035-2751
Composizione in carattere (typeset in) Serra Dante
Disponibile dal (available since) 2008
Ultimo fascicolo pubblicato (last published issue): vol. 14, 2021 * Abbonamenti / Subscriptions